Quando la pecora si tuffa nel mare

Ravioli di ricotta di pecora nel brodetto di crostacei

Ieri sera Nicola Fossaceca ammaliava con i suoi piatti L’Open Colonna di Roma (Identità Golose). E chissà se tra le tante prelibatezze ha sfoggiato anche i suoi ravioli di ricotta di pecora nel brodetto di crostacei.

La prima volta che li ho gustati, mi ha colpito la finezza del piatto: delicato e ben bilanciato nei sapori, e quel ripieno di ricotta che si scioglieva dolcemente in bocca, notevole.

Dietro un grande piatto, c’è sempre anche una grande materia prima, e non potevo fare a meno di chiedere a Nicola chi fosse il fornitore della ricotta in questione.

Contrada Canaloni, Lentella

Svelato l’arcano, sono andata a far visita a questo piccolo produttore, che si trova a soli 15 km dal Metrò. Partendo da San Salvo Marina e dirigendosi verso l’entroterra (non sto a dirvi la bellezza paesaggistica) si costeggia il fiume Trigno e si va verso Lentella, un piccolo e caratteristico borgo in collina. Proprio ai suoi piedi, ricoperti di distese di prato verde dove pascolano le pecore, in Contrada Canaloni, c’è l’Azienda Agricola Di Francesco Donato.

Contrada Canaloni, Lentella

Questa piccola realtà a gestione familiare, è attiva da circa 30 anni nell’allevamento delle pecore (circa 600). Portate al pascolo tutti i giorni si nutrono con le erbe migliori del territorio.

Peperoni secchi – Azienda Agricola Di Francesco Donato

Arrivata, mi accoglie la signora Giovanna, che si occupa in prima persona della produzione della ricotta. Facciamo un giro del caseificio, e mi spiega che i quantitativi prodotti sono davvero limitati, circa 30 – 40 forme (da 250 e 500 gr) due volte a settimana (il lunedì e il giovedì).

Preparazione della ricotta

Lavorano molto su ordinazione, quindi si regolano in base alle richieste, e la vendita è esclusivamente diretta.  Il prezzo è di 6 Euro al Kg.

Cestini di ricotta messi a scolare per eliminare il liquido in eccesso

Oltre la deliziosa ricotta, è possibile comprare anche il formaggio primo sale di pecora e il pecorino stagionato.

Forme di pecorino

Acquisto della ricotta, saluto la signora e sulla via del ritorno penso che Nicola con il suo piatto riesce a raccontare il territorio abruzzese con una semplicità disarmante, senza elaborazioni complicate  e sofisticate, combinando una materia prima di altissima qualità al suo innato tocco creativo.

Ravioli “une visite style” con ricotta di pecora

Tornando verso la costa,  mi viene in mente che un’amica, dopo aver assaggiato i suoi ravioli mi disse: “E’ la pecora che si tuffa nel mare”.
Vero, alla fine le pecore della signora Giovanna, lasceranno gli stazzi e andranno verso il mare, a tuffarsi nel brodetto di crostacei del Metrò.


Azienda Agricola Di Francesco Donato
– Contrada Canaloni 1, Lentella
Tel. 0873321332
E’ possibile trovare la ricotta il lunedì e il giovedì dopo le ore 15

Foto C.Cianci

Advertisements

5 risposte a “Quando la pecora si tuffa nel mare

  1. Bella l’idea di una visita al produttore, mancava nelle tue visite. Candide come la ricotta le foto (soprattutto le ultime) e ottima la conclusione…. solo l’avvertimento ai turisti di non tuffarsi in mare…. incontri ravvicinati di terzo tipo! Ciao

  2. Complimenti per il post e per le foto, tutto molto evocativo!
    Da amante, anzi “adoratrice”, del formaggio, sto gongolando…
    Riguardo ai ravioli nel brodetto, che dire? un’invenzione tanto semplice quanto magistrale dello chef. Sapori apparentemente così distanti, formano invece un goloso connubio, capace di racchiudere i due simboli della nostra terra: mare e montagna.
    “La pecora che si tuffa nel mare”, appunto. 🙂 P.S.: vogli i diritti d’autore! 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...