I sapori piemontesi di Scannabue

L’altro giorno, ero dal mio macellaio di fiducia qui a Torino (ne trovo sempre uno per città!) e stavamo intrattenendo una piacevole conversazione sulla cucina piemontese.
Siccome non sono del posto, mi sono fatta consigliare qualche buon ristorante dove poter mangiare tipicamente locale.
Me ne ha citati diversi fuori Torino, dicendomi che dovevo uscire dalla città per mangiare davvero bene e non spendere cifre esorbitanti.
Se proprio non volevo spostarmi invece, mi suggeriva Scannabue, un caffè ristorante in zona San Salvario.
Detto, fatto!Domenica scorsa puntuale all’ora di pranzo ero lì.

Scannabue

Sarà che recentemente sono stata a Parigi, ma il posto aveva un non so che di francese, e ho trovato l’ambiente molto accogliente e gradevole.

Scannabue

I piatti in menù sono quelli della tradizione piemontese (dalla carne cruda alle selezioni di formaggi, dai tajarin alla tagliata di Fassone ), e sono segnalati anche i nomi dei fornitori.
E’ possibile prendere anche un menù degustazione a 30 Euro (antipasto, primo, secondo, dessert).
La carta dei vini è ricca, la nostra scelta è stata per una bottiglia di Pinot Nero 2007 dell’Alto Adige.

Pinot Nero dell’Alto Adige

Abbiamo provato sia le proposte di carne, che di pesce.
Per cominciare: Brandacujun (merluzzo mantecato con patate) e Tonno di coniglio, entrambi dal sapore molto delicato.

Brandacujun (merluzzo mantecato con patate)

Tonno di coniglio

I primi di pasta: Tagliolini neri con gamberi e calamaretti su crema di broccoli, dal gusto avvolgente e morbido e Tajarin porri di Cervere e salsiccia di Bra dal sapore più deciso.

Tagliolini neri con gamberi e calamaretti su crema di broccoli

Tajarin porri di Cervere e salsiccia di Bra

Per il secondo la scelta è caduta su un classico come la Tagliata di Fassone con patate al forno, che ho trovato buona, ma non ottima.

Tagliata di Fassone con patate al forno

Dulcis in fundo, una morbida Tarte Tatin accompagnata da panna servita al bicchiere.

Tarte Tatin

Scannabue è stato una piacevole scoperta, la cucina si è rivelata di qualità con prezzi accessibili ed anche il servizio non fa una piega.
Non vi resta che provare!
Quanto a me, ringrazio il mio “macellaio di fiducia”!

Scannabue –  Largo Saluzzo, 25/H 10125 Torino
Tel. +39 011.6696 693
Chiuso il lunedì

Foto C.Cianci

Advertisements

18 risposte a “I sapori piemontesi di Scannabue

  1. Dimenticavo, strepitoso il rimando al “macellaio di fiducia”.
    E giusto per restare in tema, dimmi qual’è il tuo, non si sa mai, se mi trovassi da quelle parti, seguendo l’assioma morettiano, lo evito! 😀

  2. Proprio così… sò d’ Gigl 🙂
    Beccaceci te lo consiglio vivamente; per me uno dei cinque migliori ristoranti di pesce d’Italia.
    Adesso devo scappare… ti auguro una buona serata con una squisita cena.

  3. Cena strepitosa!
    Un’istantanea, giusto per… micro tortino
    di polenta con lumachine di mare (detti
    bomboletti, qui in zona) con salsa di
    pomodoro. Da “leccarsi i gomiti” 🙂

  4. mi ero quasi persa questo post…gravissimo! in effetti come dici anche tu, lo stile ricorda la francia, che d’altronde è a due passi! I piatti sembrano buoni e soprattutto sono ben fotografati…
    ps: francia in minuscolo non è una svista…è che oggi si festeggia l’Italiatuttaintera, mi sembra solo doveroso 😉

    • Grazie! 🙂
      Riguardo i prezzi, gli antipasti oscillano tra gli 8 e i 10 Euro, i primi tra i 10 e i 12 Euro, i secondi 16-17 Euro.
      Il dessert sui 5 Euro.
      La bottiglia che abbiamo preso costava 18 Euro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...