Le Baron Rouge

Le Baron Rouge, Paris

Nutro da sempre una grande passione per i wine bar o le cosiddette “vinerie”, e non mi dispiacerebbe aprire un posto mio un giorno.

Credo di avere sviluppato questo interesse ai tempi dell’università, quando a Perugia andavo a bere e mangiare formaggi e salumi introvabili da Lillo, a Frittole, e si facevano le ore piccole a parlare di una determinata caratteristica di quel vino, o di quella tipologia di formaggio che rischiava l’estinzione.
L’ambiente, l’aria e l’atmosfera che respiravo in quel posto erano davvero uniche, ma  questa è un’altra storia, di cui vi parlerò un’altra volta…

Quando viaggio e visito un posto nuovo, mi piace andare alla ricerca di vinerie dove poter gustare del buon vino, mangiare un certo tipo di cose, ma soprattutto sentirmi in un certo modo,  un po’ come da Lillo!

A Parigi c’è un posto così come piace a me, è  Le Baron Rouge, fatto a barili e panche di legno, le  luci sono soffuse e illuminano il grande bancone. Lo spazio è ridotto, ci sono piccoli tavolini e una botte centrale a mo’ di banco dove poggiarsi a sorseggiare vino.

Le Baron Rouge, Paris

L’ambiente è vivo, si chiacchiera e si sta in buona compagnia. E’ il ritrovo ideale per un aperitivo o una serata tra amici.

Il menù è su lavagnette, con proposte di vino in bottiglia o al bicchiere da accompagnare a selezioni di salumi, formaggi, paté o plateau di ostriche.

I prezzi sono ottimi, si parte da 3 Euro per un bicchiere di vino, e gli assaggi oscillano tra i 5 e i 15 Euro.

Selezione di salumi e formaggi

Se capitate a Parigi, questo è il  posto ideale per passare una bella serata, solo una cosa …alle 22.30 tutti fuori, qui non siamo da Lillo!

Le Baron Rouge 1 rue Théophile Roussel, Paris  –  Tel. 01 43431432
Chiuso la domenica sera e il lunedì.

Foto C.Cianci

Annunci

6 risposte a “Le Baron Rouge

  1. Mi è proprio venuta voglia di bermi un buon bicchiere di vino da accompagnare a del gustoso formaggio…. 🙂

    • I formaggi che propongono sono buonissimi…peccato non esserci state un paio d’anni fa, quando siamo state insieme a Parigi…ma possiamo sempre tornarci! 🙂

  2. Dai buon Lillo & Lilla….come dimenticarsi quelle serate! Quando si iniziava alle 22 e si usciva, rigorosamente, non prima delle 5 o 6 del mattino…..poi il personaggio, un guru della novelle cousine, un poeta del wine, un cultore della grappa e dei pecorini!? Forse anche il Baron Rouge ha il suo Lillo, chi lo sà. Non basta che provarlo, magari tutti insieme a Lillo&Lilla.

  3. Pingback: e per concludere… Apéritif, dîner et après dîner à Paris | Yorokobiness·

  4. Pingback: Rino, l’italiano che piace ai francesi « Une visite·

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...